venerdì 24 gennaio 2014

Un estratto da pagina 72.



"L’autore della fotografia, che poco dopo Roger scoprì essere anche l’autore del libro, aveva immortalato nella parte inferiore dell’immagine un tratto di spiaggia e, a mano a mano che lo sguardo di Roger saliva verso l’alto, alcune delle tonalità dell’acqua del mare erano riprese fedelmente dall’azzurro del cielo, come in un magico gioco di specchi.
Nella foto gli unici elementi a distinguersi dal resto del paesaggio erano una barca dalla vela bianca, in alto sulla destra, e un faro situato alla sinistra.
Roger fu colpito dall’incredibile senso di pace, ma al tempo stesso di solitudine, evocato da quell’immagine..."

Photo credits: Luca Terenzoni

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...